A.S. Ginnastica Valentia
Via Michelangelo 3 bis - 15048 VALENZA
Tel: 0131951325 - Fax: 01311920104 - e-mail:
info@valentia.it 

  Anno 2008  Anno 2009  Anno 2010  Anno 2011  Anno 2012  Anno 2013  Anno2014

News e Notizie 2008 

<< Torna indietro      

Pinerolo, "14° Concorso Internazionale di Danza"
Sabato 6 e domenica 7 si è svolto a Pinerolo (to) il "14° Concorso Internazionale di Danza Classica e Moderna".

All’importante manifestazione, oltre alla “Scuola di Danza Valentia” della Associazione Ginnastica Valentia, erano presenti prestigiose accademie e scuole di danza provenienti da tutta Italia e da alcune regioni europee.

Le giovani ballerine valenzane, accompagnate dall'insegnante e coreografa Lia Korobeneikova, formatasi alla prestigiosa Accademia di danza di Perm (Russia), nelle prove disputate si sono messe in evidenza per la loro preparazione, ed espressività.

Nella serata di sabato le allieve Moretto Isabella,Sella Silvia, Lugaro Giorgia, Concas Vanessa, Megazzini Alice, hanno presentato il balletto classico "Tarantella", che ricordiamo terzo classificato ad ArenzanoDanza. Nella stessa serata, con la partecipazione di altre tre allieve: Ginesi Sara, Ginesi Ilaria e Cantile Sabrina, le ballerine si sono esibite nella seconda prova di danza classica, sulle note di "Valzer" emozionando ancora una volta il pubblico presente in sala.

Lo spettacolo di domenica ha visto nuovamente impegnato il gruppo di giovani ballerine della scuola di danza di Valenza: Moretto Isabella, Sella Silvia, Ginesi Sara, Ginesi Ilaria, Lugaro Giorgia, Concas Vanessa, Megazzini Alice, Pamparana Francesca, Arcidiacono Amanda hanno presentato, per il settore danza moderna, il balletto "CandyMan" già secondo classificato a ArenzanoDanza, dimostrando ancora una volta come la passione, l'impegno e il legame che unisce l'insegnante e le allieve siano la carta vincente in una disciplina come la danza.

Nella sezione Hip Hop del concorso, hanno partecipato anche le allieve della “Scuola di Danza Valentia”: Amishi Jain, Giorgia Lucchiaro, Martina Invernizzi, Giulia Chiaraluce, Jessica Lenzi e Jennifer Bubic, le quali, per la prima volta, hanno voluto cimentarsi come soliste presentando coreografie di loro ideazione. Le coreografe Valentina Levantini e Chiara Celentano, sono intervenute solo per lievi correzioni e miglioramenti.

La scuola di Danza Valentia oltre ai corsi di Danza Classica per bambine e ragazze, ha iniziato anche corsi di danza per adulti. Inoltre, la scuola stessa, sta assumendo iniziative per promuovere ed incrementare la partecipazione dei maschietti ai corsi di danza. Per avere notizie più dettagliate, i bambini e gli adulti interessati possono rivolgersi alla segreteria della A.S. Ginnastica Valentia, Via Michelangelo, 3 bis – VALENZA – Tel. 0131951325 – e-mail: info@valentia.it

 


Torneo Regionale Allieve di Ginnastica Ritmica

Domenica 23 di novembre, si è svolta al Palasport di Valenza la seconda prova del Torneo Regionale Allieve di Ginnastica Ritmica valida per l’attribuzione del titolo regionale.

Le ginnaste del Piemonte e della Valle d’Aosta presenti alla manifestazione erano 130 in una competizione che complessivamente ha avuto una durata di 10 ore.

Una maratona dove le ginnaste della A.S. Ginnastica Valentia, organizzatrice dell’evento, hanno conquistato in tutte le categoria il podio.

Nelle Allieve 1^ Fascia, il titolo regionale è andato alla bravissima Sofia Pinto che in entrambi le prove si è aggiudicata la prima posizione in classifica. Ottimo anche il terzo posto di Letizia Lanza nella classifica regionale, la valenzana ha conquistato il secondo posto nella prima prova ed il terzo nella seconda. Seguono in classifica le più giovani compagne di squadra: Michelangela Mullisi, Chiara Manasia, Roberta Giambrone, Bianca Carrà e Sofia Reposo.

Anche il titolo regionale a squadra è andato alle ginnaste della Valentia, infatti, sono salite sul primo gradino del podio: Isabella Costanzo, Sofia Pinto e Greta Zerbetto, con l’esercizio al cerchio e Roberta Giambrone, Chiara Manasia e Michelangela Mullisi, con l’esercizio a corpo libero, ha contribuito al successo della gara a squadra anche Bianca Carrà componente della formazione che ha eseguito l'esercizio al corpo libero nelle prima prova del Torneo. La somma dei due esercizi, Cerchio e C. Libero, considerando il miglior punteggio ottenuto nelle due prove, ha determinato la classifica regionale.

Nella Categoria 2^ Fascia, le valenzane ancora protagoniste. Isabella Costanzo, classificatasi prima nella 1^ Prova, per appena 450 centesimi di punti non è riuscita a conquistare il titolo regionale, piazzandosi al secondo posto. Il secondo posto, comunque, ha pienamente soddisfatto le tecniche e la ginnasta, la quale ha dovuto vedersela con almeno altre cinque atlete di pari valore. Ottima la prestazione anche della compagna di squadra Greta Zerbetto che pur avendo migliorato la prestazione rispetto la prima prova, non è riuscita a centrare l’obiettivo del podio.

Una gara molto impegnativa che a messo alla prova: organizzatori, giudici ed atlete. Le ginnaste valenzane si sono dimostrate tutte ben preparate e dotate di un ottimo maneggio, precisione nell’esecuzione delle difficoltà e capacità espressive. Tutto questo è dovuto, oltre alle doti e passione delle giovani atlete, alla professionalità e creatività dello Staff  tecnico composto da Daniela Mazzucco, Alena Shleiko, Samantha Brussolo e Eleonora Bocca.

Nel corso della manifestazione, si sono esibite le ginnaste della Valentia che parteciperanno al Campionato di Categoria nell’anno sportivo 2009. L’esibizione è servita a verificare gli esercizi che tengono conto delle regole e difficoltà imposte dal nuovo Codice dei punteggi. Cecilia Re, Giorgia Saviolo, Marino Martina, Francesca Santoro e Giulia Tento sono state molto brave riscuotendo dal pubblico calorosissimi applausi.

 


Si riparte dal podio
Domenica 12 ottobre 2008 si è svolta a Verrone (BI) la prima delle due prove del Torneo Regionale Allieve di Ginnastica Ritmica, il miglior punteggio delle due prove determinerà la campionessa regionale. Alla competizione, riservata alla atlete che non hanno partecipato al Campionato di Categoria, erano presenti circa 90 ginnaste del Piemonte e della Valle d’Aosta
Le Allieve della 1^ fascia del Valentia hanno     disputato un'ottima gara, conquistando il primo gradino del podio con Sofia Pinto che ha totalizzato punti 26,500 ed il l secondo con Letizia Lanza con punti 23,600. Seguono le più giovani atlete valenzane, alla loro prima presenza in padana in un campionato del calendari agonistico federale: Michelangela Mullisi 5 classificata, Chiara Manasia 9 classificata,Roberta Giambrone 12 classificata e Biasnca Carrà 13 classificata. Ha partecipato anche  Sofia Reposo che non ha potuto entrare in classifica avendo eseguito solo due esercizi.
Nella classifica per attrezzo Sofia Pinto ha conquistato la prima posizione al Corpo libero con punti 9,00, al Cerchio con punti 8,550 e alle Clavette con punti 8,950. Letizia Lanza è risultata prima, invece, alla Palla con punti 7,700.
Anche nella gara a squadre le valenzane hanno ben figurato, infatti, la somma dei punteggi ottenuti al Corpo libero da Bianca Carrà, Manasia Chiara e Michelangela Mullisi ed al Cerchio dalla squadra composta da Isabella Costanzo, Sofia Pinto e Greta Zerbetto, hanno consentito alle due rappresentative di salire sul primo gradino del podio.
Successo pieno delle atlete della Valentia anche nella Cat. Allieve 2^ Fascia. Infatti, con i punteggi di 8,200 al Corpo libero, 8,700 al Cerchio e 9,150 alle Clavette, Isabella Costanzo è riuscita a conquistare la prima posizione in classifica, dopo una difficile ed emozionante sfida con le bravissime Rossella Castagnotto dell’Eurogymnica Torino seconda classificata, Emanuela Rabajoli della Ritmica Piemonte di Torino terza classificata e Manuela Mazzia della Pietro Micca di Biella quarta classificata. L’altra atleta della Valentia, Greta Zerbetto che è campionessa regionale in carica, per alcune imprecisioni negli esercizi al Corpo libero ed alle Clavette, si è classificata al quinto posto.
Appuntamento per la seconda prova e la finale del Torneo Regionale, al Palazzetto dello Sport di Valenza il 23 di Novembre con inizio alle ore 9,30
 

        


Country Line Dance
Da settembre 2008 la Scuola di Danza Valentia, propone una nuova attività, il Country line dance.
Questa attività, molto divertente, può essere praticata a tutte le età per mantenersi in forma e per trascorrere
piacevoli ore in allegria.
La Country Line Dance trae le sue origini dai balli praticati negli Stati Uniti del Sud sul ritmo coinvolgente della musica "New Country". Quest'ultima non è altro che l'evoluzione del tradizionale stile "country western", nato agli inizi del 1900, dalla contaminazione tra musica irlandese e rock, pop e jazz. La country line dance e' stata resa famosa, sul grande schermo, negli ultimi anni, dalle colonne sonore di film di successo come: "Thelma e Louise ", "Se scappi ti sposo", e tantissimi altri. Inoltre, in Italia questo ballo si è diffuso inizialmente nelle zone ospitanti le basi Nato (a stretto contatto quindi con gli americani), per poi allargarsi lentamente a tutto il resto della penisola.
La sua caratteristica principale, dalla quale prende il nome, è il cosiddetto "ballo in linea", in cui tutti i ballerini, disposti a quadrato, eseguono gli stessi passi. Questa danza allegra e frizzante può essere praticata da tutti a qualunque età, per tenersi in forma divertendosi.
Ad ogni canzone appartiene un ballo: questo distingue la country line-dance da altri stili di ballo, non avendo dei passi principali e delle figure, ma vere e proprie coreografie formate da una sequenza di passi che viene ripetuta fino alla fine della canzone. Le sequenza partono da un minimo di 24 count (tempi), per le coreografie più semplici, fino ad un massimo di 128 count (tempi), per le coreografie"advanced"


Settore agonistico, continuano gli allenamenti estivi
Le ragazze della ginnastica ritmica e della ginnastica aerobica, nel periodo estivo continuano il programma di allenamenti per acquisire nuovi elementi di difficoltà,  per intensificare la preparazione fisica, per migliorare la scioltezza,
per preparare i nuovi esercizi per l'anno sportivo successivo e per la ritmica, migliorare il maneggio degli attrezzi. Gli allenamenti estivi, per atlete che intendono svolgere un'attività agonistica di alto livello, sono indispensabili, in gara si evidenziano subito le squadre che hanno svolto un buon lavoro in questo periodo. L'attività in palestra si alterna con momenti di riposo, bagni e relax in piscina, si pensa possano essere utili per contribuire a  ritemprare le ginnaste. Le atlete della ritmica e le loro allenatrici, mercoledì 16 hanno deciso di trascorrere una giornata al Safari Park di Pombia (NO), dove il divertimento e la spensieratezza, ma anche l'interesse per i bellissimi animali del Parco zoologico,  non sono mancati.

        

       

       

      

       

            

        

        

         


Saggio di fine corsi, un successo.
Sabato 14 di giugno 2008 si è tenuto al Palasport di Valenza il "33° Saggio di fine corsi" della A.S. Ginnastica Valentia.
Di fronte ad un pubblico numerosissimo che ha occupato ogni spazio del palazzetto, le allieve di tutte le sezioni agonistiche della Società (Ginnastica Aerobica, Ginnastica Ritmica ed Hip Hop) e quelle dei Corsi di Avviamento allo Sport e Baby Gym, hanno dato vita ad uno spettacolo molto bello ed emozionante. Alla manifestazione hanno preso parte anche le ragazze del fitness e le allieve della "Scuola di Danza Valentia".
Il saggio si divideva in due parti, la prima con coreografie che rendevano omaggio ai Giochi Olimpici di Pechino, non sono mancati richiami alla pace tra i popoli ed il rispetto dei diritti civili in Tibet. La seconda parte, più tecnica, ha visto le ginnaste eseguire i bellissimi esercizi presentati nelle gare di questo anno sportivo, gare che hanno visto le nostre atlete sempre ai vertici delle classifiche, anche di quelle di livello nazionale. La bravura delle ginnaste ha entusiasmato il pubblico il quale le ha ripagate con scroscianti applausi e intense manifestazioni di approvazione. Ciò è avvenuto anche nei confronti delle esibizioni del Fitness, della Ccuola di Danza, dei Corsi di Avviamento allo Sport e dei piccolissimi della Baby Gym.
Un successo per il quale vanno ringraziate tutte le istruttrici della Società che hanno preparato le atlete e che hanno realizzato le coreografie ed inoltre, un riconoscimento al lavoro di Daniela Mazzucco e Lena Shleiko che sono state le coordinatrici dello spettacolo.


Successo del Musical "Remember"
Pieno successo del Musical “Remember” presentato al Teatro Sociale di Valenza dalla Scuola di Danza della A.S. Ginnastica Valentia.
Dopo molti mesi di preparazione Venerdì 23 maggio 2008 ha debuttato il Musical “Remember” realizzato dalla “Scuola di Danza Valentia”.
Protagoniste dello spettacolo sono state le bravissime allieve della scuola che frequentano i corsi di Danza Classica, Moderna ed Hip Hop. Le coreografie sono state realizzate da Lia Korobeinikova per la danza classica e moderna e da Valentina Levantini e Chiara Celentano per l’Hip Hop. Alle coreografie hanno collaborato anche Giorgia Francescon e Monica Darone la quale ha ricoperto, inoltre, l’incarico di Direttore artistico. Molto brava la regista Sandra Spriano che ha saputo realizzare una piacevole sintesi tra le parti di danza, il recitato, le fasi comiche e quelle più serie e riflessive.
Le allieve della scuola di danza hanno messo in mostra un’ottima preparazione offrendo al pubblico uno spettacolo molto bello e capace di suscitare momenti di vera emozione.
La rappresentazione non è stato un semplice susseguirsi di brani di danza, ma lo spettacolo si è sviluppato seguendo una storia, in alcuni momenti toccante, di due ex ballerine, una di danza classica, l’altra di Hip Hop, interpretate nella parte narrativa da Alessandra Manna e Silvia Bertolotti, che incontratesi dopo molti anni, ricordano la loro passione ed amore per la danza. La memoria va ai momenti di smarrimento e tensione nell’affrontare i provini per l’ammissione all’accademia ed in seguito per decidere la scelta del corso di danza: Classica o Hip Hop. Poi rammentano la forte rivalità nata tra le allieve delle due discipline che provocarono tensioni nella scuola e sfide notturne di danza. La situazione di disagio provocò l’intervento del Direttore della scuola, interpretato da Stefano Pellottieri con una vena comica squisita, che con il lavoro per la realizzazione di un Musical, riportò la pace, inoltre, l’impegno comune fece emergere che l’amore per la danza e per la musica, univano tutte le allieve della scuola.
Le belle coreografie, la bravura di tutte le allieve della Scuola di Danza Valentia, dalle più piccine alle più esperte, sono riuscite a rendere così emozionante e piacevole la storia, tanto da suscitare più volte applausi a scena aperta, ed una vera e propria ovazione al termine dello spettacolo da parte del numerosissimo pubblico che ha occupato ogni ordine di posti del bellissimo Teatro di Valenza.
Il successo ottenuto dal Musical, e le numerose persone che non hanno potuto assistere allo spettacolo per il tutto esaurito, potrebbe indurre i responsabili della scuola di danza della A.S. Ginnastica Valentia, a riproporlo per il prossimo autunno


San Mauro Torinese - Campionato Regionale di Insieme di Ginnastica Ritmica
Sabato 17 maggio 2008, si è svolto a San Mauro Torinese, il Campionato Regionale di Insieme.
La A.S. Ginnastica Valentia, nonostante le proprie atlete abbiano dovuto sostenere una stagione agonistica molto impegnativa, ha deciso di partecipare anche a questa importante competizione. Il Campionato di Insieme prevede due classifiche:  Giovanissime, dove possono partecipare ginnaste della Cat Allieve e Juniores ed Open, aperto a tutte le categorie.
La Società di Valenza ha partecipato con una squadra composta da tutte allieve, le quali, reduci dai Campionati di Categoria e di Serie C, hanno dovuto preparare l'esercizio in tempi molto ristretti. Nonostante ciò, la formazione rossoblu composta da: Isabella Costanzo, Sofia Pinto, Martina Marino, Francesca Santoro, Giorgia Saviolo e Giulia Tento, ha saputo ancora una volta emergere, conquistando, con un esercizio ai 5 nastri molto bello,  il terzo gradino del podio e la qualificazione alla finale nazionale.
Il risultato acquista ancora più valore se si considera che la prima classificata, la forte Pietro Micca di Biella era interamente formata da Juniores ed anche la Ritmica Piemonte di Torino, seconda classificata, aveva ginnaste con età media decisamente superiore quella delle valenzane.
Ancora uno sforzo di due settimane per mettere a punto l'esercizio, al fine di poter affrontare la finale nazionale del 31 di maggio nelle migliori condizioni.

       


Campionato Nazionale di Categoria di Ginnastica Aerobica
Sabato 10 e Domenica 11maggio si è tenuto a Fermo il Campionato Nazionale di Categoria di Ginnastica Aerobica.
Ottime le prestazioni delle atlete della A.S. Ginnastica Valentia che hanno conquistato, un argento, un bronzo, due podi sfiorati e tanti piazzamenti.
 Tra le Allieve, il miglior risultato è giunto dal
Gruppo a sei, in cui la Valentia ha conquistato il secondo gradino del podio con Fabiana Appi, Ylenia Barbagallo, Giulia Bertoloni, Sofia Bianco, Sara Forsinetti e Alice Santoro.Una bella prestazione complessiva, con l’aggiunta del settimo posto di Ylenia Barbagallo ed il diciottesimo di Vera Varese nell’individuale.
Nella specialità a coppie, Sofia Bianco e Alice Santoro hanno chiuso in nona posizione, seguite dalle compagne Fabiana Appi e Giulia Bertoloni, che si sono attestate in ventiduesima posizione. Quarto posto nella specialità trio, invece, per Ylenia Barbagallo, Sofia Bianco e Sara Forsineti, con il rammarico di uno scarto minimo dall'ultimo gradino del podio.
Tra le Junior A, l'individualista Valeria Stambazzi ha ottenuto il sedicesimo posto, più indietro la compagna Sara Massarenti che si è attestata in venticinquesima posizione. Le due atlete hanno ottime doti e avrebbero certamente potuto fare di più, ma sono incappate in una giornata no.
Nel trio Junior, dodicesimo posto per Sara Massarenti, Lucrezia Fracchia e Sara Forsinetti, nono per Dileta Agazzi, Lucrezia Fracchia, Sara Massarenti, Valeria Stambazzi, Vera Varese e Rebecca
Vercellese, nel gruppo a sei atlete.
Tra le Junior B, undicesimo posto di Manuela Giansante, dodicesimo di Lisa Checchin, quindicesimo di Melissa Tiozzo.
Un meritato terzo gradino del podio per il trio dell'A.S Valentia composto da Manuela Giansante, Lisa Checchin e Melissa Tiozzo, conquistato grazie ad un esercizio molto bello, eseguito con maestria e grinta. Tra le Seniores, quarto posto di Giorgia Francescon che ha mancato il podio per un decimo di punto ed è arrivata a 4 decimi dal secondo posto conseguito dalla nazionale Barbara Moraglio. Settimo posto nel singolo maschile per Daniele Liggiero che ha dovuto competere con il gruppo di atleti del giro della Nazionale Italiana. La coppia Giorgia Francescon-Daniele Liggiero si è classificata al sesto posto, anche in questo caso, dopo un combattuto confronto con atleti in maglia azzurra.
La due giorni si è conclusa con un bilancio positivo. Premiata l'intensità degli allenamenti sostenuti con le istruttrici Monica Darone e Giorgia Francescon, quest'ultima anche atleta


Gara AICS per le atlete più piccine - chi ben inizia è a metà dell'opera
Domenica 11 maggio 2008 si è svolta a Biella la Gara AICS riservata alle ginnaste più piccole, non ancora impegnate in Campionati agonistici FGI.
Un vecchio adagio recita: "Chi ben inizia è a metà dell'opera", è il caso delle piccole atlete della A.S. Ginnastica Valentia che nei loro primi impegni in pedana, dimostrano già la loro preparazione.
Ottima la prova di Domenica, dove il trio Giada Pinto, Alice Gabrieli e Roberta Giambrone, nell'esercizio al corpo libero, si sono classificate al primo posto. Negli esercizi individuali Palla e Corpo Libero, il terzo posto è andato a Michelangelo Mullisi, il quinto a Bianca Carrà, il settimo a Nicole Fabbris e l'undicesimo a Sofia Reposo. Non era presente Chiara Manasia che nelle gare precedenti si è sempre collocata ai vertici delle classifiche.
Contente le loro allenatrici. Samantha Brussolo e Eleonora Bocca.


Centro Giovanile Estivo "Ambiente, Gioco  Sport 2008"
 L’A.S. Ginnastica Valentia anche per l’estate 2008 organizzerà il Centro Giovanile “Ambiente, Gioco & Sport 2008”.
Il Centro Estivo avrà inizio il
09.06.2008 e terminerà 01.08.2008, funzionerà dal Lunedì al Venerdì dalle ore 8,00 alle ore 18,00. Le iscrizioni, si effettuano presso la A.S. Ginnastica Valentia Via Michelangelo 3 bis, VALENZA. Si precisa che la frequenza al centro è riservata ai giovani di età compresa tra i 6 e i 12 anni.
I bambini potranno consumare il pranzo di mezzo giorno presso la mensa della Società Bocciofila Belvedere, della quale la nostra Associazione ha aderito come Socio.

 I costi del centro saranno i seguenti:
intera giornata € 50,00 alla settimana
mezza giornata € 35,00 alla settimana
Nel caso di più figli iscritti, verrà praticato uno sconto del 20% a bambino.
Tutti coloro che verseranno anticipatamente almeno 6 quote settimanali, avranno diritto ad uno sconto di € 5 per ogni settimana di frequenza.

Il programma prevede le seguenti attività: Atletica Leggera, Ginnastica, Baby Fitness, Mini Volley, Calcio, Scacchi, Tiro con l’arco, Scherma, Drammatizzazione, Compiti delle vacanze, ecc. Le suddette attività si alterneranno con altre di carattere culturale, ambientalista e ricreativo, ed inoltre, scampagnate, giochi di gruppo, giochi con l’acqua, feste a tema, ecc. Sono altresì programmate le seguenti attività facoltative, per le quali è richiesta una quota di partecipazione: Ippica, l’attività equestre è consentita agli iscritti di età non inferiore agli otto anni; Piscina; Golf; Gite in pullman; Visite guidate; ecc.

INFO:
Tel: 0131 951325
e-mail: info@valentia.it
Cell: 3355848305

              
              Dopo l'elezione del consiglio dei piccoli, incontro                Sfilate per Mes e Mister Centro Estivo, prove di abilità, cultura,
                  con l'amministrazione comunale di Valenza                         canto, recitazione, ecc.

              
           Si prepara lo spettacolo di fine Centro Estivo, musica e canto              Tra i tanti sport praticati, anche lezioni di scherma

             
                    Gita al Parco avventura...... che bello!!!!!!!                      La tradizionale sfida di calcio con il Centro Estivo di Pecetto

            Sport, Gite, Passeggiate, Compiti delle Vacanze, Cultura, Conoscenza e rispetto dell'ambiente
            e tantissime altre attività divertenti ed istruttive.
            Il Centro Estivo Valentia "Ambiente, Gioco & Sport", ti aspetta.


Prato 25 e 26 aprile 2008 - Campionato Nazionale di Categoria sezione Ginnastica Ritmica
Venerdì 25 e Sabato 26 di aprile 2008 si è tenuto a Prato il Campionato Nazionale di Categoria di Ginnastica Ritmica.
Alla manifestazione, dopo le selettive qualificazioni avvenute nei campionati Regionali ed Interregionali, erano presenti tutte le più brave ginnaste italiane delle categorie Allieve, Junior e Senior, 95 atlete in tutto.
Anche la A.S. Ginnastica Valentia era presente con  Cecilia Re, la più giovane Allieva di prima fascia in gara.
Ovvia l’emozione della valenzana che per la prima volta ha preso parte ad una competizione di così alto livello, dove si è trovata, nelle fasi di riscaldamento, insieme a ginnaste della squadra nazionale come: Olga Sganzerla, Martina Alicata ed alle juniores  Federica Febbo, Camilla Bini e altre di altissimo valore.
La ginnasta della valentia è scesa in pedana, comunque determinata a fare bene ed al corpo libero a dato il meglio di se, acquisendo il quarto miglior punteggio ed eguagliando nell’artistico e nell’esecuzione le valutazioni attribuite alla prima classificata, la fortissima Sofia Lodi della Brixia di due anni più anziana di lei.
Nella Classifica assoluta Cecilia Re si è posizionata al settimo posto, la prima tra quelle della sua fascia di età.
Un risultato positivo che insieme a quelli conseguiti nel Campionato di Serie C e di Specialità pongono la Società Valenzana ai vertici nazionali, merito delle doti e la passione delle atlete e della competenza e professionalità delle allenatrici: Lena Shleiko, Daniela Mazzucco e della coreografa Lia Korobeinikova. 


Campionato Nazionale di Specialità di Ginnastica Ritmica - Foligno 12 e 13 di aprile 2008
Ancora una volta protagoniste le atlete della A.S. Ginnastica Valentia che hanno partecipato al  Campionato
Nazionale di Specialità di Ginnastica Ritmica svoltosi a Foligno Sabato 12 e Domenica 13 di aprile 2008.
Alla manifestazione hanno partecipato 126 ginnaste: 66 Juniores e 60 Seniores. Le atlete hanno potuto accedere al Campionato Nazionale dopo le qualificazioni regionali e interregionali, qualificazioni molto selettive, infatti, solo le prime tre ginnaste classificate per ogni attrezzo (Fune, Cerchio, Palla, Clavette e Nastro), potevano accedere alla fase superiore.
Tre le atlete della Valentia che hanno preso parte all’importante competizione.
Nella Cat Juniores, specialità Nastro, Sara Guareschi, al termine della gara di qualificazione di sabato 12 è risultata prima delle sei ginnaste che hanno avuto accesso alla finalissima di domenica 13. Nella finalissima, l’atleta valenzana ha mancato il titolo nazionale per 0,225 punti, piazzandosi al secondo posto nella classifica assoluta.
Da sottolineare che nella specialità del Nastro, il podio è stato tutto piemontese, infatti, Arianna Prete della Pietro Micca di Biella si è laureata campionessa nazionale e Michelle Serra della Ritmica Piemonte di Torino si è classificata terza.
Ottima la prova anche delle Seniores: Marta Cadregari e Sophie Falsini classificatesi al sesto posto nella specialità Coppie due funi.
Le valenzane, nella gara di qualificazione, sono riuscite a classificarsi tra le prime sei coppie finaliste. Nella finalissima, valida per l’assegnazione del titolo nazionale, le due brave atlete, a giudizio della tecnica Daniela Mazzucco che le ha accompagnate in gara, hanno eseguito l’esercizio, peraltro molto impegnativo, con sicurezza e con ottimo stile, raccogliendo numerosi consensi dal pubblico. Forse un poco di sfortuna non ha consentito loro di ottenere un risultato ancora migliore, infatti mentre stavano entrando in pedana, una delle ginnaste della Valentia ha avuto un lieve problema fisico che ha costretto i giudici a sospendere per alcuni minuti la gara. Questo fatto, ha avuto senza dubbi effetti negativi sulla performance complessiva delle due valenzane.
Complimenti alle tre bravissime atlete che con i loro risultati ed impegno, sono di esempio alle compagne di squadra più giovani.


Campionato Nazionale di Serie C1 e C2 di Ginnastica Ritmica
Sabato 5 e Domenica 6 di aprile 2008 a Pesaro presso lo splendido palazzetto Adriatic Arena, si sono svolti i Camppionati Nazionali di Serie C1 e C2 di Ginnastica Ritmica.
All’importante appuntamento erano presenti, dopo selezioni regionali ed interregionali, le più brave ginnaste italiane della Cat. Allieve, che rappresentavano 58 Società nella Serie C1 e 115 nella Serie C2.
La Ginnastica Valentia, era presente con una squadra in C1 ed una in C2.
Nel Campionato Nazionale di Serie C1 la squadra valenzana composta dalle ginnaste: Martina Marino, Francesca Santoro, Giorgia Saviolo e Giulia Tento, dopo la prima giornata di gara, si è qualificata per la finalissima di domenica 6. Tra le 20 qualificate, figuravano le più forti formazioni italiane. Il quartetto valenzano non si è lasciato intimorire e con quattro stupende esibizioni: al Corpo libero a tre, alla Fune, alla coppia Palla/Nastro, (in questo attrezzo, ha ottenuto il miglior punteggio di tutta la gara) ed alle Clavette, è riuscita a classificarsi, con punti 34,200 al quinto posto, collocandosi tra l’elite della ginnastica nazionale. La conferma del valore delle ginnaste della Valentia, con l’età media tra le più basse del campionato, è la contenuta differenza di punti che le separa dalle prime posizioni: 1,250 punti dalla Brixia, prima classificata, punti 0,850 dalla fortissima Ginnastica Fabriano, seconda classificata e 0,700 punti dalla Ginnastica San Giorgio 79 di Desio, terza classificata . Infine, appena 0,300 punti le separa dall’Eurogymnica di Torino, quarta classificata. Ci preme sottolineare che a nostro avviso, così come si è svolta la gara, forse la squadra torinese avrebbe meritato il podio.
Con questo risultato la A.S. Ginnastica Valentia è il quarto anno consecutivo che raggiunge i vertici della classifica nel Campionato di Serie C1, infatti, oltre il quinto posto di quest’anno, ha ottenuto il quinto posto nel 2005, il quarto nel 2006 ed il secondo nel 2007.
Anche nel Campionato Nazionale di Serie C2 la formazione del Valentia composta da: Costanza Boccalatte, Isabella Costanzo, Letizia Lanza, Sofia Pinto, Cecilia Re e Greta Zerbetto, ha dovuto competere con formazioni veramente forti ed esperte. Nonostante le giovani valenzane abbiano dovuto, in seguito al sorteggio, gareggiare tra le prime squadre, hanno saputo esprimersi al meglio ai tre attrezzi: Corpo Libero a quattro, coppia Palla/Nastro e Fune, collocandosi, con 24,550 punti, al sesto posto in classifica tra le migliori formazioni italiane. Anche in questo caso è mancato un soffio per raggiungere il podio, un punto soltanto per salire sul terzo gradino.

             
                     Prima della gara tutti nel letto di Lena                                                  In attesa della Finale un po' di relax

              
                        Anche le tecniche si rilassano                                                               Sole, mare e freddo!!!!!!!

              
                    Giulia, Francesca, Martina, Giorgia, Greta, Cecilia, Costanza, Letizia, Isabella, Sofia .... Bravissime ..........


Venerdì 23 maggio 2008, al Teatro Comunale di Valenza, spettacolo di Danza Classica, Moderna ed Hip Hop

La A.S.D. Ginnastica Valentia, sta allestendo un Musical dal titolo "Remember - tracce di vita nella scuola di danza "Dance Academy" ... ricordi, pensieri, appunti di una esistenza dedicata al ballo e alla musica". Lo spettacolo, verrà messo in scena Venerdì 23 maggio 2008 alle ore 21,15 presso il Teatro Comunale di Valenza. Protagoniste del musical, saranno le ballerine della Scuola di Danza Valentia che frequentano i corsi di Danza Classica, Danza Moderna ed Hip Hop. Regia di: Sandra Spriano; coreografie di: Valentina Levantini, Celentano Chiara, Lia Korobeinikova, Giorgia Francescon, Monica Darone; Ddirettore Artistico: Monica Darone; parteciperanno allo spettacolo: Alessandra Manna, Silvia Bertolotti e Stefano Pellottieri.
Per la prenotazione dei posti e per avere ulteriori informazioni, rivolgersi allo 0131 951325 o alla segreteria della A.S.D. Ginnastica Valentia Via Michelangelo 3 bis - Valenza.


Campionato Interregionale di Categoria di Ginnastica Ritmica
Sabato 29 e domenica 30 di marzo 2008, si è tenuto al Albenga il Campionato Interregionale di Categoria di Ginnastica Ritmica.
Quattro le regioni interessate: Liguria, Lombardia, Piemonte e Valle d’Aosta rappresentate dalle 79 ginnaste migliori di queste regioni. Il Campionato di Categoria è la competizione individuale più importante del calendario federale, oltre ad essere molto impegnativo per il programma e le difficoltà che le atlete devono presentare, è anche molto selettivo, infatti alla finale nazionale possono accedere da due ad un massimo di 5 ginnaste, a seconda della categoria di appartenenza.
La A.S. Ginnastica Valentia, ha partecipato alla Cat. Allieve 1^ Fascia con Costanza Boccalatte e Cecilia Re e nella cat. Allieve 2^ Fascia con: Martina Marino, Francesca Santoro, Giorgia Saviolo e Giulia Tento.
Nella Cat Allieve 1^ Fascia il secondo gradino del podio è andato a Cecilia Re seconda solo alla veterana Sofia Lodi della Ginnastica Brixia. Cecilia al Corpo libero ha conseguito 8,875 punti riuscendo con ciò quasi ad eguagliare la campionessa bresciana che ha totalizzato 9,075 punti. Le due atlete sono le uniche che nella loro categoria si sono qualificate per la finale nazionale. L’altra valenzana Costanza Boccalatte alla sua prima esperienza in una competizione così impegnativa, si è classificata al tredicesimo posto, un’ottima esperienza che le sarà utile per migliorare la sua preparazione.
Ottime prestazioni anche delle ginnaste della Valentia che hanno partecipato nella Cat. Allieve 2^ Fascia dove il livello della competizione era veramente altissimo con la presenza di ginnaste già esperte, al loro ultimo anno di permanenza in questa categoria. Le valenzane hanno dimostrato ancora una volta il loro valore e la loro preparazione, non lasciandosi intimorire dalle concorrenti più esperte di loro. Martina Marino ha conquistato il decimo posto in graduatoria con il 6 miglior punteggio al Corpo libero. Francesca Santoro si è classificata ventunesima, e Giorgia Saviolo ventinovesima. Le due ginnaste sono state, inspiegabilmente, eccessivamente penalizzate dai giudici al Corpo libero, se pure tra i più belli visti in questa competizione, ed al Nastro. Gilua Tento, la caposquadra della Valentia, si è classificata al settimo posto. Giulia che sino al terzo attrezzo: Corpo libero, Cerchio (il miglior punteggio della gara) e le Clavette, faceva parte del quintetto destinato a partecipare alla finale nazionali, ha visto svanire il sogno dopo l’esercizio al Nastro, esercizio che ha ottenuto un punteggio che ha lasciato perplessi e certamente non era in sintonia con la performance dell’atleta.
La gara ha dimostrato la validità delle nostre ginnaste e dello staff tecnico composto da Lena Shleiko, Daniela Mazzucco, Samantha Brussolo e dalla giovane Eleonora Bocca ed inoltre, dalla coreogrfa Lia Korobeinikova.


Campionato Interregionale di Aerobica e Hip Hop
Il 29 e 30 di marzo a Berbenno di Valtellina si è svolto Il Campionato Interregionale di Ginnastica Aerobica di Hip Hop. Le regioni e delegazioni interessate in questo interregionale di Aerobica erano: Piemonte e Valle d’Aosta, Lombardia, Liguria, Trento, Bolzano, Veneto, Friuli Venezia Giulia, Emilia Romagna, Toscana.
Molto nutrita la rappresentativa della A.S. Ginnastica Valentia, 17 ginnaste tra le categorie Allieve, Junior A, Junior B e Senior e 12 ragazze del gruppo Hip Hop.
Ottima le prove delle valenzane che hanno conseguito tutte la qualificazione alla finale nazionale che si terrà l’11 e il 12 di maggio a Fermo.
Nella Cat Allieve Singolo Femminile, terzo gradino del podio per Barbagallo Ylenia, le compagne di squadra: Vera Varese si è classificata sesta, diciassettesima Sara Forsinetti e diciottesima Alice Santoro. Nella Coppia, si sono piazzate al quarto posto Sofia Bianco e Alice Santoro, mentre la coppia Fabiana Appi - Giulia Bertoloni si è classificata nona. Podio invece nella Cat. Trio per Sofia Bianco, Sara Forsinetti e Ylenia Barbagallo, terze classificate. Secondo posto invece, nella Cat Gruppo per le valenzane Fabiana Appi, Ylenia Barbagallo, Sofia Bianco, Giulia Bertoloni, Sara Forsinetti e Alice Santoro.
Nelle Junior A, Cat. Singolo Femminile, Valeria Stambazzi si è classificata tredicesima, Sara Massarenti quindicesima e Lucrezia Fracchia ventiquattresima. Settimo invece il Trio composto da Lucrezia Fracchia, Sara Massarenti e Rebecca Vercellese. Il Gruppo della Valentia composto da Diletta Agazzi, Lucrezia Fracchia, Sara Massarenti, Valeria Stambazzi, Vera Varese e Rebecca Vercellese si è classificato al quinto posto.
Buona prove delle atlete della Valentia anche nella Cat. Junior B. Nel Singolo Femminile quinto posto di
Manuela Giansante e sesto di Lisa Checchin, nono posto per Melissa Tiozzo. Nel Trio, Melissa Tiozzo, Lisa Checchin e Manuela Giansante hanno conquistato il terzo gradino del podio.
Nella Cat. Senior Singolo Maschile, primo gradino del podio per l’atleta della Valentia Daniele Liggiero. Ancora il podio per gli atleti rosso blu con il terzo posto della Coppia Giorgia Francescon – Daniele Liggiero. Sfuggito invece il podio per Giorgia Francescon, classificatasi quarta nel singolo femminile.
Un bilancio positivo per la squadra di aerobica che ha reso soddisfatti i dirigenti, la Tecnica–Atleta Giorgia Francescon e la direttrice tecnica della Società, Monica Darne. Monica Darone è reduce dalla trasferta in Bulgaria che in qualità di allenatrice della Squadra Nazionale Giovanile di Aerobica, ha partecipato alla competizione internazionale "SUPRAVIT" FIG World Series Competition International Youths.
Domenica 30 aprile, nello stesso contesto, si è svolto il Campionato Interregionale Hip Hop, le ragazze della Scuola di Danza della Ginnastica Valentia: Jennifer Bubic, Giulia Chiaraluce, Elena Creuso, Sara Dubs, Michela Fuoco, Carlotta Giordano, Silvia Giordano, Martina Invernizzi, Amishi Jain, Jessica Lenzi, Giorgia Lucchiaro, Jessica Porzio, si sono classificate al primo posto, conquistando il titolo Interregionale e la qualificazione al Campionato Nazionale che si terrà a Firenze il 17 e 18 di maggio.
Soddisfazione per Valentina Levantini e Chiara Celentano che stanno lavorando molto bene nella preparazione di questo affiatato gruppo.


Per il Terzo anno consecutivo, doppio titolo dalla A.S. Ginnastica Valentia al Campionato di Serie C1 e C2 di ginnastica ritmica
Domenica 16 marzo 2008 si sono tenuti ad Albenga i Campionati Interregionali di Serie C1 e Serie C2 di Ginnastica Ritmica. Dopo le selezioni avvenute nei campionati regionali della Liguria, Piemonte e Valle d’Aosta, sono state ammesse 22 squadre nel campionati C1 e 15 in quello di C2.
Tutte le migliori ginnaste della Cat. Allieve delle regioni coinvolte erano presenti, determinate a conquistare il prestigioso titolo.
Il Campionato Interregionale è un momento importante in quanto in questa occasione vengono selezionate le squadre che parteciperanno alle Finali Nazionali. Per l'anno sportivo 2008, si terranno a Pesaro
il 19 e 20 di aprile. Il regolamento federale prevede che solo 9 squadre per zona possono accedere al Campionato Nazionale di Serie C1. Nel Campionato di C2 accede alla finale nazionale l’ottanta per cento delle squadre che partecipano all’Interregionale di C2 più tutte le squadre della C1 che non hanno potuto accedere al nazionale.
Successo pieno della A.S. Ginnastica Valentia che è riuscita a conquistare il Titolo Interregionale sia in C1 che in C2. Obiettivo raggiunto dalla Società rosso blu per il terzo anno consecutivo.
Le allenatrici Lena Sleiko e Mazzucco Daniela coadiuvate dalla coreografa Lia Korobeinikova, sono riuscite, con allenamenti ben strutturati, a presentare all’appuntamento le atlete in un ottima forma psico-fisica.
La giornata è iniziata con la Serie C2, dove le ginnaste valenzane: Costanza Boccalatte, Isabella Costanzo, Letizia Lanza, Sofia Pinto, Cecilia Re e Greta Zerbetto, si sono imposte su tutte con un punteggio molto elevato, 23.575, due punti in più della pur brava seconda classificata P.G.S. Auxilium di Genova e distanziando di 5.775 punti l’ottima formazione della Ritmica Piemonte di Torino terza classificata.
Le doti delle atlete, l’eccellente preparazioni ed esercizi molto belli, sono le ragioni del successo.
Alle ore 14,00, è iniziata la gara del Campionato di Serie C1, molta emozione al palazzetto per l’esito incerto del risultato, in quanto più squadre avevano i titoli per salire sul gradino più alto del podio. Le più quotate: l’Eurogymnica Torino, P.G.S. Auxilium di Genova e la A.S. Ginnastica Valentia.
Sceso in pedana il quartetto rosso blu composto da: Martina Marino, Francesca Santoro, Giorgia Saviolo e Giulia Tento, “le indomabili valenzane” come le ha chiamate il periodico della Federazione Ginnastica d’Italia “Il Ginnasta” in occasione del Campionato Nazionale di Serie C del 2007, si è avuto la sensazione che forse ce l’avrebbe fatta. La sensazione è derivata dall’entusiasmo con il quale il numeroso pubblico ha accolto i bellissimi ed originali esercizi eseguiti in modo esemplare ed accattivante delle atlete della Valentia.
Infatti, i giudici hanno attribuito alla squadra valenzana 34.000 punti collocandola sul gradino più alto del podio e coronandola del titolo Interregionale. Con punti 33.300, segue la forte formazione dell’Eurogymnica Torino composta da Rossella Castagnotto, Sara Celoria e Elisa Vigna Cit. La P.G.S. Auxilium di Genova con punti 31.150 si è collocata sul terzo gradino del podio.

Un ottimo risultato: che ripaga le atlete e le loro famiglie per il tempo e l’impegno dedicato a questo bellissimo sport, che gratifica la Società per le molte risorse impegnate in favore dei giovani e dei propri atleti e che mette in evidenza l’indiscusso valore delle staff tecnico.


Abano Terme, Campionato Interregionale di Specialita di Ginnastica Ritmica
Si è tenuto Sabato 8 marzo ad Abano Terme, il Campionato Interregionale di Specialità di Ginnastica Ritmica, valido per l’ammissione alla finale nazionale che si terrà a Perugia il 12 e 13 di Aprile 2008.
Le ginnaste partecipanti erano 64, selezionate nei Campionati Regionali della Lombardia, della Liguria e del Piemonte Valle d’Aosta. Solo le prime tre ginnaste delle Cat. Junior e Senior per ogni specialità hanno potuto accedervi.
La A.S. Ginnastica Valentia era presente con la Junior Sara Guareschi e le Senior Marta Cadregari e Sophie Falsini. Le valenzane hanno festeggiato l'8 marzo conquistandosi la qualificazione alla finale nazionale.
Sara ha presentato le specialità della Fune e del Nastro. La junior della Valentia è salita sul terzo gradino del podio con punti 10.025 nella specialità del Nastro, guadagnandosi  l’importante qualificazione alla finale nazionale di Perugia.
Più sfortunata nella specialità della Fune dove l’atleta si è classificata quarta con punti 10.300. Peccato, perché l’inizio dell’esercizio faceva prevedere un esito da podio, un finale con qualche indecisione le ha compromesso la possibilità di partecipare al nazionale anche con questo attrezzo.
Bella e combattuta gara quella della specialità Coppia due funi, dove Marta Cadregari e Sophie Falsini sono riuscite, con un totale di 11.450 punti, a salire sul terzo gradino del podio, guadagnandosi la qualificazione alla finale nazionale. Il bellissimo risultato lo hanno conseguito con un esercizio, ben eseguito e molto apprezzato dai giudici che gli hanno attribuito un valore artistico di 6,100, il secondo punteggio più alto della gara.

                     
                       
               Podio Nastro                                                                   Podio Coppia 2 funi 


                                          
                                                                              Un po' di relax prima della gara


Campionato Regionale di Categoria di Ginnastica Aerobica ed Hip Hop
Domenica 2 febbraio, una calda giornata soleggiata, una bella cornice offerta dal Palaruffini di Torino, splendidi risultati agonistici per la A.S. Ginnastica Valentia, conseguiti nella prova regionale del Campionato Regionale di Categoria di Ginnastica Aerobica ed Hip Hop.
La maratona di ginnastica durata più di 5 ore, ha visto la partecipazione di oltre 130 atlete.
La società valenzana è stata protagonista in tutte le categorie e specialità, conquistando gran parte dei titoli regionali e posizionando un gran numero di ginnaste nelle prime posizioni di classifica.
Già dai primi esercizi, si è capito che le atlete rosso blu della Valentia, erano motivate e con tanta voglia di fare bene, anche se un pochino di emozione trapelava.
Il dominio delle valenzane è iniziato dal singolo della Cat. Allieve: Campionessa regionale Vera Varese che ha totalizzato 15,800 punti, secondo gradino del podio a Ylenia Barbagallo con punti 15,400, tra le atlete della valentia si è inserita al terzo posto Noemi Miotto della A.S. Akuadro 1 di Nichelino con punti 14,800. Continuano i successi delle valenzane con il quarto posto di Alice Santoro che ha totalizzato 14,550 punti ed il quinto di Sara Forsinetti con punti 14,250. Le più piccole compagne di squadra Martina Zallio si è classificata all’undicesimo posto con un simpatico esercizio, e Chiara Varese, esibendosi fuori gara perché non ha ancora compiuto gli otto anni, si è classificata al quindicesimo posto, dimostrando già un bel caratterino.
Nell’esercizio a Coppia, campionesse regionali le due brave Alice Santoro e Sofia Bianco con punti 13,750 e terzo gradino del podio per Fabiana Appi e Giulia Bertoloni con punti 12,950.
Ancora un titolo regionale nel Team a 3 Cat. Allieve con la squadra composta da Alice Santoro, Sofia Bianco e Sara Forsinetti. Anche il titolo regionale del Team a 6 è andato alle atlete della Valentia, Alice Santoro, Sofia Bianco, Sara Forsinetti, Ylenia Barbagallo, Fabiana Appie e Giulia Bertoloni, hanno distanziato di quasi 5 punti la squadra della A.S. Akuadro di Nichelino.
Anche nelle Juniores, nutrito bottino delle atlete della Ginnastica Valentia: terzo posto nell’Individuale Junior A di Valeria Stambazzi, il quarto posto è andato a Sara Massarenti ed il quinto a Lucrezia Fracchia. Il Team a 3 Cat. Junior A della Valentia, non fallisce l’obiettivo del titolo regionale, infatti, le brave Sara Massarenti, Lucrezia Fracchia e Rebecca Vercellese con punti 15,200 conquistano il gradino più alto del podio. Anche il titolo regionale del Team a 6 Cat. Juinior A è valenzano, Rebecca Vercellese, Valeria Stambazzi, Diletta Agazzi, Sara Massarenti, Lucrezia Fracchia e Vera Varese, lo conquistano con ben 15,650 punti.
Ottime le prestazioni delle Junior B che nell’individuale conquistano: il primo posto con Manuela Giansante punti 18,300, il secondo con Melissa Tiozzo punti 17,750 ed il terzo con Lisa Checchin punti 16,300. Ancora valenzano il titolo del Team a 3, un ottimo 17,650 di Manuela Giansante, Lisa Checchin e Melissa Tiozzo, consente di centrare l’obiettivo.
La A.S. Ginnastica Valentia, imbattibile anche nella Cat. Senior, dove Giorgia Francescon e Daniele Leggiero, nel Singolo e nella Coppia mista, superano tutti con punteggi elevatissimi: nell'individuale femminile Giorgia ottiene 19,250 punti, Daniele nell'individuale maschile totalizza punti 17,900 e i due, nella coppia mista, conquistano la prima posizione con punti 13,700.
L’esaltante giornata si è conclusa con il Campionato Regionale Hip Hop. La “Scuola di Danza Valentia”, non ha deluso le aspettative, con una bellissima ed originale coreografia, eseguita con mirabile bravura delle girls: Silvia Giordano, Carlotta Giordano, Martina Invernizzi, Giorgia Lucchiaro, Sara Dubs, Amishi Jain, Jessica Porzio, Jessica Lenzi, Michela Fuoco, Elena Creuso, Giulia Chiaraluce, Jennifer Bubic, ha conquistato il pubblico ed il titolo regionale.

Un ringraziamento a tutte le atlete ed alle loro istruttrici e coreografe: Monica Darone, Valentina Levantini, Chiara Celentano e Giorgia Francescon nella doppia veste di atleta ed istruttrice.


Campionato di Categoria di Ginnastica Ritmica
Con la seconda prova che si è svolta Domenica 24 di febbraio u.s. a Chivasso, è terminato il Campionato Regionale di Categoria di Ginnastica Ritmica. Le ginnaste in gara erano ventisette divise nelle cinque categorie: Allieve e Junior 1^ Fascia, Allieve e Junior 2^ Fascia, Senior. Queste atlete rappresentano il meglio del Piemonte e Valle d’Aosta, infatti, devono avere una preparazione che consenta loro di presentare in gara, 3 attrezzi per le allieve di 1^ fascia e 4 per tutte le rimanenti categorie.

Per le Allieve di 1^ Fascia ha conquistato il titolo di campionessa regionale la ginnasta della Valentia Cecilia Re con punti 25,950, davanti a Giulia Avigliano della Ritmica Piemonte che ha totalizzato 24,575 punti ed Elisabetta Salvagno della Cuneoginnastica punti 22,675. La compagna di squadra Costanzo Boccalatte si è classificata al quinto posto con punti 20,350.

Nella Categoria Allieve 2^ Fascia, dove la Ginnastica Valentia era presente con 4 atlete, ha conquistato il titolo regionale la brava ginnasta dell’Eurogymnica Torino Sara Celoria con punti 31,550, seguita dall’altra brava ginnasta della Società di Torino Elisa Vigna Cit che ha totalizzato punti 31,450, al terzo posto si è inserita la ginnasta della Ritmica Piemonte Silvia De Carlo con punti 31,300. L’inserimento della De Carlo al terzo posto ha fatto retrocedere Giulia Tento della Ginnastica Valentia alla quarta posizione con punti 30,750. La ginnasta valenzana è stata sfortunata all’esercizio al nastro dove dopo le prime note gli si è annodato, facendole perdere così il ritmo e la concentrazione necessari per una buona prestazione. La ginnasta è stata invece, secondo noi, penalizzata dai giudici al cerchio, dove sono evidenti incongruenze tra i punteggi attribuiti alle difficoltà, al valore artistico ed all’esecuzione.

Buoni i risultati anche delle altre componenti della squadra valenzana, al loro primo anno nella categoria superiore: Francesca Santoro si è classificata quinta con punti 30,200, Martina Marino settima con punti 29,275 e Giorgia Saviolo ottava con punti 26,350.

Tutte le atlete valenzane si sono qualificate alla fase interregionale che si terrà in Liguria il 29/30 di marzo.

Siamo soddisfatti delle prestazioni delle nostre ginnaste, hanno dimostrato un’ottima preparazione ed hanno eseguito i loro esercizi, belli ed originali, con ottime capacità interpretative.

Noi non siamo abituati a discutere i verdetti delle giurie, ma a parere di molti, qualche dubbio sui giudizi di domenica è da sollevare. Lievitazioni eccessive di alcuni punteggi rispetto alla prima gara e, come già accennato, incongruenze tra i punteggi attribuiti ad ogni singola ginnasta al valore artistico, alle difficoltà ed all’esecuzione, lasciano perplessi.

Come sempre lavoreremo per miglioraci, cercando di fare meglio all’interregionale.


Campionato Nazionale di Serie A, B e C di Ginnastica Aerobica
Positiva la trasferta a Colleferro dove il 23 e 24 di febbraio si sono tenuti i Campionati Nazionali di Srie A, B e C di Ginnastica Aerobica.
Nella Serie A la A.S. Ginnastica Valentia ha ottenuto un bellissimo quinto posto
guadagnandosi la permanenza a pieno titolo nella serie maggiore. Tutti gli atleti hanno dato il meglio: nel Singolo femminile Giorgi Francescon ha ottenuto il terzo miglior punteggio del campionato 19,300 punti, bravissime anche le ragazze del trio, Manuela Giansante, Melissa Tiozzo e Lisa Checchin che hanno ottenuto 16,950 punti. Ha contribuito in modo importante alla bella prestazione anche Daniele Leggiero ottenendo 18,200 punti  al singolo maschile. Un totale di squadra di punti 54,450, sufficiente a far entrare la Società valenzana nell'elite della Ginnastica Aerobica

Brave anche le Junior: Lucrezia Fracchia, Rebecca Vercellese, Sara Massarenti, Valeria Stambazzi, Diletta Agazzi e Vera Varese che nel campionato di Serie B con punti 42,650 avrebbero potuto partecipare alla finale. Purtroppo il regolamento federale impedisce la partecipazione alla finale ad una squadra la cui Società abbia una formazione impegnata nel Campionato di Serie A.

Un ottimo quinto posto anche alle Allieve che hanno preso parte al Campionato di Serie C. Sofia Bianco, Ylenia Barbagallo, Sara Forsinetti, Alice Santoro, Fabiana Appi, Giulia Bortolone si sono alternate con bellissimi esercizi al Trio, Singolo e Gruppo a sei, totalizzando 44,500 punti.

Ora tutte le atlete si stanno preparando per la prova Regionale del campionato di Categoria che si terrà a Torino al Pala Ruffini il 2 di marzo p.v

Campionesse Regionali nel Campionato di Serie C di Ginnastica Ritmica
Campionesse regionali. Per il secondo anno consecutivo, le atlete dell'As Ginnastica Valentia centrano il massimo gradino del podio nel campionato piemontese di serie C di ritmica. Le prove previste erano due, l'ultima si è tenuta domenica 17.02.2008 a Torino al Palasport «Le Cupole». Per la squadra “A” valenzana, le ginnaste Martina Marino, Giorgia Saviolo, Francesca Santoro e Giulia Tento come nella prima prova hanno conquistato il vertice della classifica, regalando al loro club il titolo regionale e l'accesso alla fase interregionale di serie C1, che si terrà in Liguria il 16 e 17 marzo. Il quartetto rossoblu, si è imposto su tutte le 28 squadre partecipanti con splendidi esercizi, ricchi di difficoltà e soluzioni coreografiche originali ed emozionanti, esercizi che stanno affermando una scuola di ginnastica innovativa e spettacolare. Il successo delle atlete valenzane è di portata ancora maggiore se si considera il livello tecnico delle formazioni contendenti, in particolar modo 1'Eurogymnica Torino, seconda classificata e la Ritmica Piemonte, che ha conquistato la terza posizione. Le campionesse regionali non avranno neppure il tempo di assaporare il successo perché dovranno immediatamente concentrarsi sull'ultima prova dell'impegnativo Campionato regionale di Categoria, valido per il titolo regionale e per l'ammissione all'interregionale.

Tornando a domenica, alle spalle del terzetto sul podio, si è posizionata la squadra “B” dell' As Valentia. Le giovani Costanza Boccalatte, Isabella Costanzo, Letizia Lanza, Sofia Pinto, Cecilia Re e Greta Zerbetto, al pari delle loro compagne hanno mostrato esercizi molto belli conquistando l'ammissione alla fase interregionale di C2. La squadra “B” pur avendone la possibilità, per la posizione conseguita in classifica, non potrà prendere parte al Campionato Interregionale di C1 per il regolamento Federale che consente la partecipazione all'interregionale ed alla finale nazionale ad una sola squadra per Società. Anche Cecilia Re e Costanza Boccalatte dovranno subito mettersi al lavoro per partecipare alla seconda prova del campionato piemontese di Categoria.

«Vorrei ringraziare queste ragazze e anche quelle dell'aerobica, che ci stanno dando continue soddisfazioni e gratificanti emozioni - dice il presidente dell'As Valentia, Angelo Buzio -. Un grazie di cuore va anche alle istruttrici Daniela Mazzucco, Eleonora Bocca, Giorgia Francescon, Lena Shleiko, Monica Darone, Samantha Brussolo e alla coreografa Lia Korobeinikova, che con competenza, passione e dedizione, stanno portando la nostra società ai vertici regionali e nazionali. Un abbraccio, infine, alle famiglie delle atlete, che ci sostengono in tutti i modi».


Campionato Regionale di Specialità, Marta Cadregari, Sophie Falsini e Sara Guareschi, qualificate per l’Interregionale
Domenica 10 di febbraio 2008 si è tenuta a Biella la seconda prova del Campionato Regionale di Categoria, dove di sono assegnati i titoli regionali e le ammissioni alla fase Interregionale.
Nel Campionato di Specialità, solo le prime tre ginnaste per ogni attrezzo: (Fune, Cerchio, Palla, Clavette, Nastro e
Coppia), possono accedere alla fase Interregionale, inoltre, ogni atleta può accedervi con non più di due attrezzi.La Juniores, Sara Guareschi è riuscita a qualificarsi alla fase interregionale con la Fune, avendo conquistato il terzo gradino del podio nella classifica regionale con punti 12,400, dietro a Martina Broglia Della Pietro Micca Biella, 1^ Classificata e Bertolino Daniela dell’Eurogymnica Torino 2^ Classificata. Sara, inoltre, con il ripescaggio, è passata all’interregionale anche con il nastro. Nella classifica regionale ha ottenuto il quarto posto con punti 12,250. Le Seniores, Marta Cadregari e Sophie Falsini conquistando il secondo gradino del podio in classifica Regionale con punti 12,300 nella specialità Coppie, si sono guadagnate anch’esse l’accesso alla fase interregionale dove dovranno competere con le migliori ginnaste della Lombardia, Liguria e Piemonte Valle d’Aosta. Le due brave ginnaste sono state seconde solo alla forte coppia dell’Eurogymnica Torino.

I prossimi impegni delle atlete della Valentia sono per domenica 17 febbraio 2008 a Torino dove le Allieve si giocheranno il titolo regionale e l’ammissione alla fase interregionale nel Campionato di Serie C di Ginnastica Ritmica. Sempre le allieve di Ritmica Domenica 24 febbraio 2008 a Chivasso, saranno impegnate nell’importante Campionato di Categoria, anche in questo caso verranno assegnati i titoli regionali e le ammissioni alle interregionali.

Sabato 23 e domenica 24 febbraio 2008 a Colleferro, si terranno i Campionati Nazionali di Serie C, B e A di Ginnastica Aerobica. Le Atlete della Valentia parteciperanno ai Campionati di Serie C con le allieve ed a quello di serie B con Junior e Senior, inoltre parteciperanno per il primo anno, al campionato di Serie A, il massimo campionato di rappresentativa.


Campionato di Categoria primo appuntamento
Un oro, un bronzo e tanti piazzamenti di rilievo per le atlete dell'As Ginnastica Valentia, a Biella nella prima prova del Campionato di Categoria, specialità ritmica. Il campionato si articola in due prove regionali ed una interregionale che
comprende le regioni della Liguria, della fortissima Lombardia, del Piemonte e Valle d'Aosta ed una finale nazionale che si terrà a Prato il 26 e 27 di aprile. L'As Ginnastica Valentia ha partecipato a questa prima prova, con 2 allieve di prima fascia (dal compimento dell'ottavo anno al 1998) e quattro di seconda fascia (anni 1997 - 1996). Tra le Allieve prima fascia Cecilia Re si è classificata al primo posto con 25,950 punti, superando Giulia Avigliano della Ritmica Piemonte di Torino, data per favorita alla vigilia, che ha totalizzato punti 23,050 ed Elisabella Salvagno della Cuneoginnastica, punti 21,725. Costanza Boccalatte si è classificata al quarto postocon punti 20,350. Tra le Allieve seconda fascia, convincenti prestazioni di Giulia Tento e di Francesca Santoro, Martina Marino, Giorgia Saviolo, al loro esordio nella categoria superiore. Gli esercizi, realizzati dalle istruttrici Lena Shleiko e Daniela Mazzucco, belli ed originali, si avvicinavano molto, per difficoltà, maneggio degli attrezzi e soluzioni coreografiche, a quelli delle categorie superiori. «Questa scelta tecnica comporta forse qualche rischio in più per le ginnaste, ma nel passaggio alla categoria Junior si troveranno senza dubbio avvantaggiate e potranno competere ai più alti livelli. A conferma di ciò Giulia Tento ha conquistato il terzo gradino del podio con punti 30,750 dietro a Sara Celoria e Elisa Vigna Cit, della Eurogymnica di Torino. E poi quarta Francesca Santoro, punti 30,200, quinta Martina Marino, punti 29,100 e ottava Giorgia Raviolo, punti 25,400.


1^ Prova Campionato di Serie C
Gradino più alto del podio
per le Allieve dell'As Ginnastica Valentia al campionato regionale di ritmica, serie C, a Chivasso. Era la prima delle due prove in calendario, cui seguiranno quella interregionale e la finale na­zionale, in programma a Pesaro i15 e 6 aprile.
Martina Marino, France
sca Santoro, Giorgia Saviolo e Giulia Tento, componenti della squadra A, hanno saputo coronare mesi di intensi allenamenti, conquistando la prima posizione. E' dunque pienamente alla portata l'obiettivo di conseguire per il secondo anno consecutivo il titolo piemontese, che si assegnerà il 17 febbraio a Torino. La concorrenza è però molto agguerrita: le più temibili delle 27 squadre iscritte sono, l'Eurogymnica Torino, giunta seconda nella gara di domenica, e la Ritmica Piemonte di Torino, terza classificata. Per spuntarla sulle due squadre del capoluogo piemontese, le nostre ginnaste cercheranno in queste settimane di mettere a punto gli esercizi e perfezionare ulteriormente la tecnica.
A Chivasso è stato eccel
lente pure il risultato della seconda squadra della nostra Società. Le giovani Costanza Boccalatte, Letizia Lanza, Sofia Pinto, Cecilia Re e Greta Zerbetto (era assente Isabella Costanzo per un piccolo infortunio) si sono classificate al quarto posto.
Breve a tutte e complimenti anche alle bravissime tecniche

   


Gara Sociale di Ginnastica Ritmica
Domenica 23 gennaio 2007, nella palestra della A.S. Ginnastica Valentia, si è svolta la gara sociale di ginnastica ritmica. La gara era destinata alle più piccole ginnaste della Società, quelle al di sotto degli 8 anni di età. Queste gare servono a far prendere confidenza con la pedana alle piccole atlete e per dare la possibilità agli istruttori di verificare il lavoro di preparazione svolto.
Tutte le nostre attuali più brave ginnaste hanno iniziato la loro carriere con questa gara che solitamente viene programmata annualmente nelle festività natalizie. Crediamo che anche per queste ultime protagoniste, sarà l'inizio di tante soddisfazioni sportive.


Aerobica in Serie "A"
In seguito al ripescaggio, la Ginnastica Valentia, per l'anno sportivo 2008 parteciperà al Campionato Nazionale di Serie A di Ginnastica Aerobica. Molta soddisfazione nel clan rosso blu che ha già provveduto a rafforzare la squadra con l'acquisto di Daniele Liggiero, esperto atleta di Torino di livello nazionale. La sezione della Ginnastica Aerobica sarà impegnata anche nel Campionato di Serie C con le Allieve e nel Campionato di Serie B con la seconda squadra di Senior e Junior. L'anno 2007 si conclude con altre due notizie importanti: l'inserimento nella Squadra Nazionale Juniores di Lisa Checchin e Manuela Giansante e la nomina, da parte della Federazione Ginnastica d'Italia, di Monica Darone quale allenatrice della Squadra Nazionale stessa.


Ritmo Day, protagoniste le nostre ginnaste più piccine
Il terzo ed il quarto posto è andato alle ginnaste più piccole della Ginnastica Valentia che hanno preso parte alla gara Ritmo Day di Ginnastica Ritmica. Alla manifestazione hanno partecipato oltre trecento atlete di tutte le categorie provenienti dal Piemonte e Valle d'Aosta.
Il terzo posto con l'esercizio alla palla è andato alla squadra composta da: Chiara Manasia, Sofia Reposo, Bianca Carrà e Michelangela Mullisi, al quarto posto con l'esercizio al cerchio si è posizionata la squadra con: Giada Pinto, Roberta Giambrone, Alice Gabrieli e Nicole Fabbris. Non ha potuto essere presente Anna Chachov
per malanni di stagione.
Molto festeggiate dalle loro piccole atlete le istruttrici Samantha Brussolo e Eleonora Bocca.

                       
 


Torneo Regionale Allieve di Ginnastica Ritmica
Bravissime le giovani atlete della Valentia che nel Torneo Regionale Allieve di Ginnastica Ritmica hanno conquistato i vertici della classifica nella Cat. 1^ Fascia e nella Gara a Squadra. Greta Zerbetto, in una forma splendida, ha conseguito il Titolo Regionale nella gara individuale, davanti alla ginnasta dell'Eurogymnica Torino
Rossella Castagnotto, l'unica che è riuscita, meritatamente, ad interrompere la sequenza di risultati delle atlete valenzane. Infatti, il terzo posto è andato a Cecilia Re, il quarto a Sofia Pinto ed il quinto a Isabella Costanzo. Seguono all'ottavo Costanza Boccalatte ed al quattordicesimo Letizia Lanza.
Incontrastato invece il successo delle due formazioni rosso blu che hanno conquistato il Titolo Regionale nella Gara a Squadre. Il primo posto al  Corpo Libero ottenuto della Squadra "A" composta da Cecilia Re, Costanza Boccalette e Letizia Lanza ed il primo posto nell'esercizio al Cerchio della Squadra "B" composta da Sofia Pinto, Isabella Costanzo e Greta Zerbetto, hanno consentito l'ambito risultato.


TNT (Tone & Natural Training)
Nell'ambito delle attività per l'aggiornamento dei tecnici, si è svolto, nella Palestra della A.S. Ginnastica Valentiane, un corso di TNT (Tone & Natural Training), nuova attività messa a punto da Paolo Evangelista.
Alle lezioni, tenute dallo stesso Paolo Evangelista, hanno partecipato tutte le istruttrici della Valentia ed altre provenienti dalla nostra regione.
Il TNT è il nuovo e originale sistema di allenamento che permette di svolgere lezioni di ginnastica musicale, personal training e corpo libero attraverso l’utilizzo di piccoli e semplici attrezzi ginnici, TNT, infatti, è un kit formato da attrezzi versatili, pratici e facili da usare che permette un allenamento innovativo, efficace e divertente. In particolare, TNT si avvale di una palla utilizzata per la simulazione degli sport tradizionali (esercizi di mobilità articolare e di compressione). Un disco, dotato di un basamento, è lo strumento fondamentale per gli esercizi di tonificazione, per il lavoro aerobico (per esempio può sostituire lo step) e per esercizi di equilibrio, oltre che per l’allenamento dei muscoli addominali. Due elastici, grazie a un sistema di ganci e maniglie, possono essere attaccati al basamento del disco e sono particolarmente indicati per gli esercizi di estensione e trazione. TNT è un sistema di allenamento efficace non solo nel potenziamento del tono muscolare e nella riduzione dello strato adiposo, ma contribuisce anche a regolare il funzionamento dell’apparato cardio-respiratorio, il miglioramento della postura, l’equilibrio e la stabilità, le flessibilità e le capacità coordinative.
 La nuova attività è stata introdotta nella programmazione della A.S. Ginnastica Valentia ad iniziare dal mese di ottobre 2007.


Gara Speciale Junior e Senior di Ginnastica Ritmica (24.11.2007)
Sabato 24 novembre si è tenuta a Bra la Gara Speciale Regionale Junior e Senior, di Ginnastica Ritmica organizzata della S.G. Alba. La  manifestazione ben organizzata e ricca di premi ha visto la partecipazione di oltre 30 ginnaste. Lo scopo della gara è quello di consentire alle atlete ed alle tecniche di verificare gli esercizi in preparazione per l'anno sportivo 2008. Inoltre,
questi tipi di competizioni servono a non lasciare le ginnaste per troppo tempo lontane della pedane, rischiando di far perdere loro la giusta  motivazione durante i lunghi periodi di allenamento. Le ginnaste della A.S. Ginnastica Valentia, pur con qualche indecisione che evidenziano la necessità di lavorare ancora su difficoltà ed esecuzione, hanno disputato un'ottima gara conquistando 5 podi.
Nella Categoria Juniores, prima alla Fune ed alle Clavette, Sara Guareschi con punti 12,825 e 12,450; prima al nastro con punti 11,850, Marta Cadregari. Nella Cat. Seniores, è salita sul secondo gradino del podio alle Clavette, Sophie Falsini con punti 12,775. Ottimo il risultato anche nella gara a Coppie dove Sophie Falsini e Marta Cadregari hanno conquistato il primo posto con punti 12,125.
Brave a tutte. Questi risultati possono essere la premessa per buoni piazzamenti nei campionati dell'anno sportivo 2008, ormai alle porte.


IL LIFE PUMP: COME E PERCHE'
Il life pump è una grande lezione di gruppo adatta a soggetti di tutte le età e con lo stato di forma più eterogeneo che si possa immaginare, dato che si basa su semplici esecuzioni facilmente memorizzabili, con l'utilizzo di un bilanciere e di dischi; lo step non viene più utilizzato come scalino, ma come panca piana su cui eseguire degli esercizi di muscolazione.life_masc.jpg (55374 byte)
Per ottenere dei risultati bisogna lavorare con intensità di carico che vengono raggiunte soltanto utilizzando dei dischi in forma libera che vanno aggiunti al bilanciere, come consiglia l'istruttore prima di una routine (o sottrarli al bilanciere in caso di routine particolari come ad es. per l'esecuzione dei bicipiti).
Il parametro di ogni tipo di allenamento e di ogni tipo di sport è l'intensità.
Se una squadra di calcio non gioca ad una certa intensità, sicuramente non condurrà una buona gara, che diverrà appannaggio della squadra avversaria. Tutti i partecipanti devono raggiungere intensità di lavoro tali da giustificare questi principi.
La motivazione è il parametro fondamentale: spetta al personal trainer far sì che si raggiungano certi livelli di motivazione e i conseguenti risultati. Viceversa, è difficilissimo raggiungere livelli di intensità accettabili.
Molti partecipanti alle lezioni pensano di trarre benefici dal workout solo perché sono presenti in sala durante la lezione, senza tener conto di tutti i consigli dell'insegnante riguardanti il carico, il ritmo di esecuzione, la giusta tecnica, tutti i parametri che insieme a diversi altri contribuiscono a raggiungere i risultati desiderati. Vi sono persone che trovano mille giustificazioni per non eseguire tutte le routine sempre al massimo dell'intensità e con il carico più alto possibile; lamentano, ad esempio, mal di schiena nell'esecuzione dello squat, fastidio alla spalla nella routine del petto, l'avambraccio si stanca nella routine della schiena, nei tricipiti il gomito fa le bizze, non riescono nei bicipiti perché non hanno forza nelle braccia; negli affondi, poi, il ginocchio crea un forte dolore e, infine, alla fine della lezione non si lavora con le spalle perché sono stanche e non riescono più a caricare. Per alcuni, l'unico esercizio che può essere eseguito al massimo dell'intensità è lo stretching, che allunga tutti i muscoli del corpo, dato che dopo un "lavoro intenso" in contrazione, come riportato da tutti i testi di teoria dell'allenamento, tutta la muscolatura deve essere riallungata.

QUALI SONO I BENEFICI DI UNA LEZIONE DI LIFE PUMP?
Come abbiamo detto in precedenza, si tratta di un workout semplice ed efficace che può coinvolgere tutti i tipi di persone. E' un'attività che fornisce una grande forma fisica e ti fa sentire bene.
E' utilissimo anche per sviluppare resistenza di ossa, tendini e legamenti, nonché l'equilibrio e la stabilità posturale.
E' un workout perfetto al fine di bruciare i grassi, poiché permette di metabolizzarli e diminuire le adiposità.
La lezione di life pump (sempre seguita dal personal trainer) dovrebbe essere ad alta intensità, e siccome le scorte di zuccheri presenti nel nostro corpo sotto forma di glicogeno sono esigue in rapporto alla prestazione, per poter svolgere questo tipo di allenamento dobbiamo aumentare la capacità di utilizzare acidi grassi piuttosto che il glicogeno, al fine di disporre di grandi quantità di energia.
Vengono così utilizzate le riserve di grasso, con conseguente riduzione di adipe. Sappiamo che il grasso ha un potere energetico che è oltre il doppio di quello dello zucchero (9Kcal. anziché 4 Kcal. per grammo); sappiamo anche che con l'utilizzo delle fibre muscolari di I tipo a contrazione lenta, si tende a metabolizzare la riserva energetica proveniente dai carboidrati e quindi non si utilizzano le riserve di grassi, che invece vengono aggredite con esercizi di maggior intensità, quando si mettono in funzione le fibre di tipo IIA e IIB. Sono queste le fibre che costituiscono in maggior misura le grandi masse muscolari, le quali vengono stimolate con il life pump nella giusta maniera, cioè carico basso (Max 30% dei massimale) e maggior durata (4-5 minuti per ogni singola routine).
Quindi, nelle routine di life pump, per utilizzare i depositi energetici sotto forma di grassi, si propongono numerose routine che utilizzano i grandi gruppi muscolari: squat per glutei, pettorali, dorsali; affondi per i quadricipiti e le gambe, per gli addominali.
Soprattutto gli esercizi per le gambe, costituite da un'enorme quantità di fibre lente, e di conseguenza tutta la muscolatura del treno inferiore (gambe, cosce, glutei) hanno una potenzialità lipolitica superiore rispetto agli esercizi eseguiti con le braccia.

Il Life Pump permette di avere un tipo di allenamento personalizzato, chi pratica questa attività, è come se fosse seguito da un Personal Trainer, con in più il vantaggio dell'allenamento di gruppo (motivazione, sfida tra compagni, sfida con l'insegnante, coinvolgimento musicale).
Si è così seguiti in maniera analitica, routine dopo routine, dall'insegnante che nel corso delle varie fasi della lezione controlla tutta la classe, differenziando anche individuo da individuo.

Prof. Achille Carosi                     

Articolo ed immagini tratte dalla rivista "Attività Fisica e Benessere"

 

<< Torna indietro        

[Inizio pagina]